sabato 31 agosto 2013

"La sottoscritta Bianca Campli, premesso che…”. Esegesi di un testo

Dalla terza persona alla prima persona il passo è breve. Ma stona. L’incipit è di stampo curialesco-burocratico: “La sottoscritta Bianca Campli, premesso che…”. Sembra di leggere un bando pubblico, un atto amministrativo emanato dal prefetto o, non offenda l’accostamento, un decreto d’espulsione. Al di là del contenuto, la moglie del Sindaco non comunica, rivolgendosi piuttosto alla ristretta cerchia degli addetti ai lavori, quelli già addentro alla questione, cronisti e politici (io non faccio parte né dell’una né dell’altra categoria, e quindi immagini il lettore la fatica, per me, nello scorrere la concione campliana), sparge fumo, non affronta il nocciolo della questione. Che è così riassumibile: la moglie del Sindaco può, per una apodittica questione etica e di opportunità, dare il suo giudizio, anche se con altri, nell’ambito di una attività culturale organizzata dal Comune? In effetti, il caso chiama in causa, più che la moglie, il consorte, il primo cittadino, il quale, sembra, ha difficoltà a capire che l’alternativa non è tra la donna casalinga e la donna che si afferma al di fuori delle mura domestiche, ma tra la percezione o meno di un disvalore, nella consapevolezza, che dovrebbe essere la regola, il canone, che il pubblico amministratore deve non solo essere onesto, ma anche apparirlo. A Bianca Campli consiglio, per l’avvenire, una cosa semplice semplice: si astenga. E poi, se avessi occasione di vederla a tu per tu, di evitare il transito, disdicevole da un punto di vista linguistico, dalla terza persona alla prima.  


Giacinto Zappacosta

4 commenti:

  1. In ogni caso si dimostra che la ignora Lapenna non è una scrittrice.

    RispondiElimina
  2. Caro Paolo, ripeto: quante donne non hanno santi in paradiso e non possono permettersi il lusso di scrivere e di partecipare alla giurie!

    RispondiElimina
  3. Comunque la signora Lapenna non sa scrivere.

    RispondiElimina
  4. In ogni caso, caro Paolo, non sa scrivere comunicati stampa. E' stata aiutata secondo te?

    RispondiElimina